Mazen Jannoun, “1x1”, Pomilio Blumm Prize Future Frames 2014

Oltre i confini culturali

Talento italiano, valori europei, vocazione internazionale 
Fondatori di un network professionale operativo in 67 paesi e grazie alla presenza di numerose sedi-satellite  in contesti altamente strategici, Pomilio Blumm ha costruito negli anni una solida presenza internazionale, mantenendo sempre ben chiara la propria identità creativa italiana e la sua prospettiva elettiva paneuropea.
Dall’esperienza pilota di Ameen Blumm, prima società di comunicazione italo-araba, al successivo progetto The Bridge a Dubai fino alle più recenti esperienze ultra-europee, continuiamo a seguire le orme del patrimonio culturale, sociale e artistico della comunità millenaria euromediterranea.

Arjun Appadurai e la forza della speranza

Come sono cambiati i flussi culturali dentro e fuori l’Europa? Le riflessioni di Ariun Appadurai, celebre antropologo della modernità, sul futuro dei popoli europei

Valori e cultura: i pilastri della “House of Europe”

Micheal Dobbs, politico e scrittore creatore di “House of Cards”, riflette sull’importanza dei valori come principio di costruzione del progetto europeo